dove mangiare tapas a granada - copertina
In pentola,  Spagna

5 + 1 posti dove mangiare tapas a Granada

Dove mangiare tapas a Granada?
Quando si va per la prima volta in Andalusia non si può rimanere indifferenti alla cultura gastronomica. Qui, infatti, più che in tutto il resto della penisola iberica, è diffuso il culto delle tapas. 

Cosa sono le tapas

Le tapas sono delle piccole porzioni di piatti tradizionali iberici che vengono servite insieme a una bevanda, solitamente comprese nel prezzo di quest’ultima. Il termine deriva dall’usanza degli oste delle taverne di “tappare” (tapar) il bicchiere di tinto con una fetta di pane e prosciutto per evitare che vi entrassero le mosche.

dove mangiare tapas a granada - bodega
Tapas di Bodegas Castaneda

A Granada in particolare, le tapas sono un elemento costitutivo del carattere sociale della città, tanto che il termine “tapear” riassume il rito di girare di bar in bar a bere e provare piatti diversi in mini-porzioni. L’economicità e la formula del “mordi e fuggi” ha fatto innamorare anche noi, e per questo se vi state chiedendo dove mangiare tapas a Granada siete nel posto giusto: ecco i 5 (+1) bar che dovete assolutamente provare nel vostro tour gastronomico della città. 

Mangiare tapas a Granada: Bar Casa Julio

Nascosto in una piccola traversa di Calle Elvira, Casa Julio è uno dei bar più tradizionali di Granada. Grazie al piccolo ambiente rivestito di azulejos e mensole con bottiglie di vino tinto, si respira un clima familiare. Le tapas, da consumarsi in piedi appoggiati lungo il lungo bancone di marmo o sui pochi tavolini del locale, vanno dalla frittura di pesce (consigliatissima) alle crocchette, passando per la più classica Tortilla. 

Dove: Calle Hermosa, 5

K-ITO, nella zona universitaria di Granada

Nella zona universitaria è senz’altro da menzionare K-ito. Il locale non è dei più caratteristici, ma i tavolini all’aperto, le porzioni abbondanti e sempre diverse, e soprattutto la gentilezza e l’accoglienza dei gestori, ve ne faranno innamorare!

Dove: Calle Goya, 5

Bodegas Castaneda, tra vecchie e nuove generazioni

Attivo dal 1927, Bodegas Castaneda in zona Calle Elvira è uno dei più famosi nonché dei più tipici bar. Il locale è sempre affollato, punto di incontro tra i vecchi granadini e le nuove generazioni, tra chi preferisce una tapa al bancone e chi sedersi a gustare un piatto più elaborato. I prosciutti appesi lungo il bancone, i barili di legno utilizzati come tavolini e le teste di toro appese sulle pareti ne denotano il forte carattere tradizionale, confermato anche dalle tapas a base di prodotti tipici andalusi come papas bravas, gazpacho e jamon Serrano. 

Dove: Calle Almireceros, 1

El Higo, le tapas dell’Albaicin

Fuori dal flusso turistico, quasi nascosto nelle intricate viuzze acciottolate del quartiere musulmano dell’Albaicin, El Higo è un piccolo angolo magico dove rilassarsi dopo una lunga camminata e mangiare tapas a Granada. Il patio, con le sue mura intonacate di bianco che contrastano con le verdi piante rampicanti, è l’ambiente perfetto per distendersi e godersi una Sangria o un fresco Tinto de Verano alla luce del pomeriggio. Le tapas sono più originali rispetto alle classiche: il prezzo è più alto rispetto alla media, ma la qualità è ottima. Anche l’interno è ben curato e se si è fortunati nel tardo pomeriggio ci si può imbattere in buona musica live.

Dove: Calle Horno del Hoyo, 17

Taberna Chica, ambiente spartano e caratteristico

Situata nel Realejo, il barrio giudeo all’ombra della collina dell’Alhambra, la Taberna Chica somiglia alla più classica “bettola” del centro di Roma. L’ambiente è spartano ma si respira un caratteristico clima da bottega, soprattutto grazie all’economica cocina casera e alla presenza di musicisti talvolta improvvisati che, imbracciando la chitarra e cantando, scaldano e rallegrano l’atmosfera.

Dove: Calle Jesús y María, 2 

dove mangiare tapas a granada - taberna

Fuori da Granada: le Tapas a Sacromonte (non ufficiale)

Se volete completamente evadere dal circuito cittadino granadino per mangiare tapas, vi consiglio vivamente di sfruttare una camminata per il barrio gitano di Sacromonte, famoso per le sue cuevas scavate nella collina e per gli spettacoli di flamenco improvvisati. Qui, lungo Calle Verea de Enmedio, verso i confini orientali della città, incontrerete un mirador con due panchine e un piccolo albero, di fronte al quale una famiglia gitana serve birra e stuzzichini direttamente dalla porta di casa.

dove mangiare tapas a granada - sacramente

Potrete passare una mezz’oretta informalmente seduti su un muretto, magari al tramonto di fronte allo splendido panorama dell’Alhambra con la città illuminata a valle. 



Nel blog sono presenti link di affiliazione. Acquistando prodotti tramite questi link non sono previsti per voi costi aggiuntivi, ma mi permetterete di ricevere una piccola percentuale dai siti stessi. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *