Marche

Riviera del Conero: le spiagge più belle da non perdere

Spiagge sabbiose o rocciose, calette nascoste e a tratti inaccessibili, stabilimenti alla portata di tutti. In ogni caso, un mare cristallino: la Riviera del Conero è una meta ideale per gli amanti del mare, grazie alle meravigliose spiagge che la caratterizzano.

La Riviera del Conero è il tratto di costa adriatica che dalla città di Ancona si estende fino a Numana, sorvegliato dal Monte Conero, da cui prende il nome, e che forma l’inconfondibile promontorio a picco sul mare. Il territorio fa parte del Parco Regionale del Conero, primo parco regionale marchigiano per data di istituzione.

Sono tantissime le spiagge da poter scoprire lungo la Riviera del Conero. Ecco quelle che ho “provato” in prima persona e che vi consiglio!

Spiagge della Riviera del Conero: le Due Sorelle

La spiaggia delle Due Sorelle è probabilmente la più nota tra le spiagge delle Riviera del Conero nelle Marche e, contemporaneamente, la più complicata da raggiungere. Non è infatti ad oggi accessibile via terra, ma soltanto via mare. 

Per raggiungerla avete queste opzioni:

– Raggiungere la spiaggia delle Due Sorelle con il traghetto

Si può scegliere di acquistare un biglietto per il traghetto in partenza dal porto di Numana: generalmente le partenze sono due al giorno e la sosta alla spiaggia delle Due Sorelle è di circa tre ore. Il primo traghetto infatti parte alle 9,30 e passa a riprendere i bagnanti alle 12.30 per fare ritorno al porto, il secondo invece parte alle 11.30 e torna alle 15 circa.

Il viaggio a bordo del traghetto (25 euro a persona a/r) è molto piacevole e permette di osservare via mare la Riviera del Conero, scoprendo la maestosità del promontorio e soprattutto rendendosi conto della “geografia” del territorio, per collocare tutte le calette e le spiaggette di cui tanto leggerete o sentirete parlare. In questo caso la prenotazione tramite l’app iBeach non è necessaria poiché è inclusa nel biglietto del traghetto.

spiaggia delle due sorelle

– Raggiungere la spiaggia delle Due Sorelle con la canoa

Da Sirolo, in particolare dalla spiaggia Urbani, potrete noleggiare le canoe e raggiungere la spiaggia delle Due Sorelle. In questo caso i prezzi possono variare ed inoltre sarà necessario prenotare tramite app iBeach il proprio posto in spiaggia.

La spiaggia delle Due Sorelle, caratterizzata dalla presenza di sassi, ghiaia, rocce e scogli, è – naturalmente – libera, per cui, soprattutto se andrete nelle ore più calde, il consiglio è quello di portare con voi almeno un ombrellone. Tenete conto che non avrete la possibilità di utilizzare il telefono: niente tacche! Approfittatene per staccare la spina in tutti i sensi!

Il nome si deve alla presenza di due scogli gemelli che sembrano controllare la spiaggia: guardandoli di profilo noterete la sagoma di due “sorelle” che sembrano quasi in preghiera.

spiagge riviera del Conero spiaggia delle due sorelle

 

Spiaggia del Frate a Numana 

La spiaggia del Frate si trova proprio sotto Numana e si raggiunge in modo decisamente più semplice. Si può infatti passare dal porticciolo turistico di Numana oppure percorrere il sentiero che scende dal centro della cittadina. La spiaggia, che è sia libera che attrezzata, è caratterizzata dalla presenza del Sasso di Bo (Bue). Si tratta di una grande roccia bianca che spunta dal mare e che funge da divisorio naturale tra il territorio di competenza del comune di Sirolo e quello di Numana.

La spiaggia è chiamata dai locali anche “Sottosanta”, ovvero “sotto al campo santo”. Questo perché nell’Ottocento sopra la scogliera sorgeva il cimitero che accoglieva le sepolture dei morti a causa del colera.

spiagge riviera del Conero spiaggia del frate numana

Spiaggia San Michele a Sirolo

Spostandoci invece verso Sirolo, tra le spiagge della Riviera del Conero da non perdere c’è la Spiaggia San Michele. Si raggiunge percorrendo un percorso (di circa 20 minuti) che parte dal Parco della Repubblica della cittadina.

L’arenile è caratterizzato da ghiaia, ciottoli e roccia: davanti a voi l’azzurro del mare, dietro il verde del Monte Conero. Risalendo dalla spiaggia, fermatevi ad ammirare il panorama! In alternativa alla passeggiata a piedi, potete usufruire del servizio navetta, generalmente attivo nel periodo estivo tra giugno e agosto. È inoltre presente anche uno stabilimento attrezzato.

spiagge riviera del Conero Spiaggia San Michele

Spiaggia dei Sassi Neri a Sirolo

Dalla spiaggia San Michele, guardando il mare e proseguendo verso sinistra, si raggiunge invece la Spiaggia dei Sassi Neri, una bellissima spiaggia libera il cui nome si deve alla presenza di rocce – ovviamente nere – sul suo fondo.

Spiaggia Urbani e Grotta Urbani a Sirolo

Sempre scendendo da Sirolo (attraverso il sentiero che parte da Via Bosco, con il servizio navetta o in alternativa, proseguendo a destra dalla Spiaggia San Michele) si raggiunge anche la Spiaggia Urbani, una delle più particolari. È infatti caratterizzata dalla presenza di un molo e di una grotta naturale, la grotta Urbani, protetta da una barriera di scogli.
Sono presenti anche degli stabilimenti e vi è inoltre la possibilità di noleggiare le canoe (magari per raggiungere la spiaggia delle Due Sorelle).

La Baia di Portonovo lungo la Riviera del Conero

La Baia di Portonovo penso sia una delle spiagge che più mi ha colpito e dove se potessi tornerei ogni weekend!
Si trova a circa 8 km da Ancona ed è un vero e proprio paradiso immerso nel verde del Parco del Conero: natura, sentieri, calette di acqua cristallina, affiancati da una pineta dove rilassarsi all’ombra o trascorrere la giornata (anche in smart working, perché no). Non mancano punti di interesse storico, come il fortino napoleonico, risalente ai primi dell’800, ora adibito ad hotel. C’è poi la Torre Clementina, torre di difesa del ’700 che ha ospitato poeti e letterari, tra cui Gabriele D’Annunzio. Continuando a camminare si raggiunge la millenaria chiesetta romanica di Santa Maria di Portonovo. Lungo la Baia si trova anche la spiaggia della Vela, che prende il nome dall’omonimo scoglio che emerge dal mare e che sembra, a tutti gli effetti, una vela!
La Baia è raggiungibile sia con un servizio gratuito di navetta o direttamente in macchina, sostando a pagamento nei parcheggi adibiti (ad esempio il parcheggio Lago grande o La Torre).

spiagge riviera del Conero baia di Portonovo

 

Prenotare la spiaggia

Nell’estate 2021 è stata introdotta la necessità di prenotare il proprio posto in spiaggia, in alcuni casi anche in quelle libere. Di seguito trovate tutte le informazioni:

Giorgia. Giornalista, blogger, ambientalista. Testa rossa, sempre. Amo i viaggi, la fotografia e la tecnologia. Nel mio zaino ci sono Arturo e Gertrude, due gufi che si amano e che mi accompagnano ad esplorare il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *