i racconti del carrubo
News&Lifestyle,  Viaggiare green

Made in Puglia e sostenibile: il progetto di fattoria biologica “I Racconti del Carrubo”

Realizzare una bio fattoria, “custode di biodiversità”, che avvicini le persone al territorio, nel rispetto della natura, degli animali e delle persone. 

È il sogno di Debora Abatangelo de “I racconti del Carrubo”, la fattoria che si trova nell’agro di Mola di Bari (BA), in contrada Brenca, sul Poggio delle Antiche Ville. 

Insieme al marito Fabio e al figlio di 6 anni, Jacopo, Debora gestisce la fattoria. Qui si occupa degli animali, la maggior parte dei quali salvati dalla strada o dal macello, della produzione di miele, uova, olio, ciliegie, erbe aromatiche e della nuova linea di bio cosmesi. 

bio fattoria racconti del carrubo api arnie

La masseria in paglia e legno

Una realtà che punta ora ad espandersi con la costruzione di una masseria che possa fungere da laboratorio e struttura ricettiva, edificata secondo i princìpi della bio-architettura e nel rispetto dell’ambiente. La struttura della masseria (attualmente in costruzione) sarà infatti di paglia e legno, le murature di tamponamento in terra e paglia e il tutto sarà intonacato in terra cruda.

Un progetto 100% made in Puglia ma soprattutto un modello di ecosostenibilità e biosostenibilità, che già dal nome racconta il territorio: l’albero di Carrubo è infatti protagonista del terreno su cui sta crescendo la bio fattoria. “Siamo innamorati follemente del nostro territorio, e cerchiamo d’essere tra i promotori del grande amore per questa terra, rispettandola e curandola. Nella natura con la natura”, ci spiega Debora.

 bio fattoria  racconti del carrubo costruzione bioedilizia

Una bio fattoria per didattica e turismo

La mission 100% green del progetto consentirà a I Racconti del Carrubo, in partnership con diverse associazioni locali, di realizzare percorsi didattici pensati per i bambini delle scuole o dedicati ai ragazzi disabili. Per arrivare all’organizzazione di convegni, workshop, rassegne e manifestazioni culturali volte alla promozione del territorio, dell’artigianato locale, dell’enogastronomia locale. Senza dimenticare i servizi nel campo del turismo e della valorizzazione dei beni culturali e delle risorse ambientali.

racconti del carrubo animali  bio fattoria

L’intento è quello di unire turismo esperienziale e didattica: “Quattro anni fa ci siamo resi conto che mancavano nel territorio luoghi e offerte che permettessero sia ai bambini che ai turisti di venire a contatto con la natura, di conoscere gli animali, di capire il valore di prodotti della terra. Mancava un punto di congiunzione tra turismo e agricoltura. Per questo la nostra fattoria avrà anche il laboratorio, per far sì che tutti possano mettere le mani in pasta e vivere in prima persona la produzione in fattoria”.

La storia di Debora: un lungo percorso di formazione

Prima di iniziare questa avventura Debora aveva una attività commerciale di articoli per la casa e l’arredamento. “Con la nascita di mio figlio ho pensato a che futuro volevo dare a lui e a noi come famiglia. Ho tirato fuori dal cassetto i miei sogni e ho cominciato a studiare per realizzarlo”. Formazione, quindi, prima di tutto. “Dal 2012 ho iniziato a frequentare diversi corsi di formazione specializzati nel settore agroalimentare e pets, diventando Refree di Zooantropologia Didattica, Operatore per attività ludico ricreative con gli Asini, Operatore esperto nell’etologia delle relazioni con animali.

Nel 2017, con l’intento di dare un’identità precisa al percorso appena intrapreso da coltivatore diretto, ho seguito lo Short Master “Recupero, caratterizzazione e mantenimento della biodiversità delle colture orticole pugliesi” organizzato da BiodiverSO (UniBA). Da qui è nata l’idea di creare la nostra bio fattoria, custode di biodiversità: I racconti del Carrubo. 

Debora e famiglia

Nell’ultimo anno Debora ha poi ottenuto il diploma da e-commerce manager agroalimentare ed è diventata “Operatore agricolo per filiere innovative: canapa, piante aromatiche ed officinali”.

Infine, sta continuando un percorso da tecnico in IAA (interventi assistiti con animali) come coadiutore dell’Asino, che si completerà ad inizio 2021. In questo modo potrà integrare nella fattoria percorsi ludico ricreativi in natura nonché importanti percorsi educativi e terapeutici.

Lavori in corso per il debutto nel 2021

Dopo aver lanciato una raccolta fondi su Produzioni dal Basso, Debora e Fabio hanno continuato a portare avanti il progetto chiedendo un mutuo e rimboccandosi le maniche.

“Stiamo realizzando tutto con i nostri sacrifici e con le nostre mani, essendo Fabio titolare di impresa edile”. In questo momento la masseria in bio edilizia è ancora un cantiere aperto.

“I nostri progetti prevedevano l’apertura della struttura proprio questo dicembre, ma tra lockdown e difficoltà legate alla situazione sanitaria i nostri piani sono slittati”. Ora l’obiettivo è essere pronti con la struttura a marzo 2021, così da poter partire le prime proposte di workshop e laboratori didattici in estate.

racconti del carrubo animali

I prodotti de I Racconti del Carrubo: la linea di bio cosmesi

Nel frattempo, Debora e Fabio si dedicano agli animali e alle arnie, per la produzione del miele, e alle piante aromatiche. In più di recente è partita la linea di bio cosmesi. 

Si tratta di prodotti come creme corpo, gel lenitivo, bagno doccia, scrub corpo  biologici, vegani e naturalmente cruelty free, a base di olio di oliva, mandorla, olii essenziali e piante aromatiche, nel rispetto delle coltivazioni naturali. 

racconti del carrubo prodotti bio cosmesi  bio fattoria

Accanto a lavanda, fico e rosmarino, non manca ovviamente il carrubo, mentre per le pelli più delicate o per i più piccoli ci sono i prodotti a base di calendula.

La scelta impegnativa di certificare i nostri prodotti cosmetici bio era dovuta”, ci tiene a sottolineare Debora. “Riteniamo di grande importanza essere coerenti con il nostro progetto di sensibilizzazione”. Per quanto riguarda il packaging è realizzato in pet 100% riciclato. 

racconti del carrubo prodotti bio cosmesi 2  bio fattoria

I prodotti possono essere acquistati online e vengono spediti in tutta Italia: un’idea perfetta per sostenere il progetto de I Racconti del Carrubo e regalarsi una beauty routine nel rispetto dell’ambiente. Per portare in casa un po’ di Puglia.

(Per maggiori informazioni potete contattare I Racconti del Carrubo su Facebook e Instagram).

Giorgia. Giornalista, blogger, ambientalista. Testa rossa, sempre. Amo i viaggi, la fotografia e la tecnologia. Nel mio zaino ci sono Arturo e Gertrude, due gufi che si amano e che mi accompagnano ad esplorare il mondo.

2 Comments

  • Sara

    Non solo un’idea, ma un progetto di vita.per migliorare la vita .a chi entra ed entrerà nella fattoria .Coraggio è il sinonimo giusto per questi ragazzi .A presto spero

    • Giorgia Fanari - La Valigia di Gio

      Hai perfettamente ragione. Credo che tra l’altro possa essere un’ispirazione importante per chiunque entrerà in contatto con questa realtà, come turista o partecipanti ai laboratori!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *